Soldatura
con laser a diodi

Laser a diodi LDF nell'assemblaggio di carrozzerie

Uno dei principali campi di applicazione dei laser a diodi Laserline riguarda l'assemblaggio dei componenti esterni dei veicoli, come per esempio portelloni, cordoni del tettuccio, portiere o montanti C.

Oltre a una notevole resistenza e a una zona d'influenza termica il più possibile ridotta, per questi tipi di saldature a vista conta molto anche l'aspetto del punto di assemblaggio, che deve soddisfare requisiti particolarmente elevati. 

Saldatura laser remota

Per consentire un'esecuzione più rapida e più flessibile del processo di saldatura di carrozzerie o murate delle navi, sempre più spesso si ricorre alla tecnica della saldatura laser remota. Poiché in questa procedura il raggio laser viene puntato a una distanza di oltre un metro dal pezzo, sono richieste una potenza e una qualità del fascio elevate. I laser a diodi LDF Laserline con convertitore del raggio offrono in tal caso una soluzione di sistema ottimale per la tecnica particolare della saldatura profonda.

Saldatura di tailored blank

La saldatura laser di tailored blank prevede l'assemblaggio di piastrine da più parti di lamiera, che successivamente verranno trasformate in componenti per la carrozzeria. Tuttavia, questa procedura deve spesso fare i conti con l'utilizzo di laser inefficienti e sensibili allo sporco, che per di più lasciano spruzzi di metallo poco estetici sulla lamiera e sugli ottici per la saldatura. I laser a diodi Laserline producono un bagno di fusione estremamente contenuto generando pochissimi schizzi. Sono inoltre molto resistenti agli ambienti caratterizzati da un alto tasso di umidità e polvere.